21.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 19 Giugno 2021

Come ottenere un prestito nel 2021

Emergenza sanitaria

Il periodo del coronavirus è stato caratterizzato per molti da problemi economici. Alcune attività hanno dovuto chiedere i battenti per diversi mesi, altre si sono fermate a singhiozzo, altre ancora hanno subito una leggera diminuzione nelle richieste da parte dei principali clienti. Questo scenario, con molte famiglie a cui le entrate periodiche sono state sostanzialmente ridotte, ha avuto delle ripercussioni anche sul mercato del credito. Nel corso del 2020 e ad inizio 2021 la media dei prestiti e dei finanziamenti richiesti e ottenuti è molto aumentata. Del resto oggi è facile e veloce ottenere un finanziamento da una banca, l’importante sta nell’avere una buona situazione creditizia.

Come ottenere un prestito oggi
Effettivamente oggi più che mai è facile trovare offerte di prestiti e finanziamenti erogati dalle banche in tempi brevi. Grazie anche al fatto che oggi molte banche pubblicano online le offerte per prestiti e servizi finanziari di vario genere. Il cliente può fissare online un appuntamento presso la filiale più vicina, oppure chiedere direttamente il prestito attraverso semplici moduli da compilare direttamente online. In questo modo si può richiedere un prestito quando si ha del tempo libero, senza doversi assentare dal lavoro o dover attendere il momento più adatto per andare in banca. Chiaramente tramite i siti delle banche si effettuano delle simulazioni e si invia una richiesta per il prestito. Si tratta del primo passo, che dovrà poi essere perfezionato in seguito, una volta ottenuto il via libera da parte della banca.

Le offerte più vantaggiose
Grazie alla possibilità di verificare le condizioni dei prestiti direttamente online è più facile trovare la proposta più interessante per ognuno. Per altro la semplice richiesta di fattibilità di un prestito non rappresenta alcun tipo di impegno. Il cliente richiede la fattibilità e una panoramica delle offerte disponibili presso la singola banca; in un secondo tempo potrà decidere se avviare il finanziamento o se attendere un altro momento o addirittura rinunciare alla proposta. Nella maggior parte dei casi l’offerta considerata più vantaggiosa è quella che propone tassi di interesse più bassi; sempre più spesso però ultimamente i clienti delle banche tendono a richiedere anche dei servizi aggiuntivi. Come ad esempio la possibilità di rinegoziare le caratteristiche del prestito in un secondo tempo, modificare la rata in qualche modo o chiudere il finanziamento prima del termine del periodo di ammortamento.

La documentazione
Come abbiamo detto i moduli di richiesta dei prestiti online servono esclusivamente ad ottenere un’offerta o a verificare l’effettiva fattibilità del finanziamento. Nel momento in cui si desidera effettivamente richiedere un finanziamento è necessario inviare alla banca alcuni documenti essenziali. Tra cui chiaramente la documentazione che permette di verificare l’effettiva disponibilità economica del richiedente. A tale scopo è importante avere a disposizione il CUD, per lavoratori dipendenti o pensionati, oppure almeno un paio delle buste paga degli ultimi mesi. Se a chiedere il prestito è un lavoratore autonomo è invece necessario avere a portata di mano il modello Unico dell’anno precedente, o qualsiasi altro documento che attesti un’entrata periodica.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News