17.9 C
San Gavino Monreale
domenica, 17 Ottobre 2021

La grande cessione di Atlantia

Emergenza sanitaria

Una delle più grandi notizie di business accadute in Italia quest’anno è stata la recente cessione da parte di Atlantia del ramo delle strade a pedaggio della società. La famiglia Benetton, che gestisce il gruppo Atlantia, ha venduto la sezione delle strade a pedaggio per la ragguardevole cifra di 9,3 miliardi di euro ad Autostrade per l’Italia (Aspi) che è guidata dalla Cassa Depositi e Prestiti (CDP), insieme al gruppo statunitense Blackstone e al gruppo australiano Macquarie. Prima di addentrarci ulteriormente nelle specifiche dell’accordo, cerchiamo di capire chi è esattamente il gruppo Atlantia e perché coloro che hanno intenzione di investire nei prezzi delle azioni come CFD dovrebbero continuare a leggere.

Chi è Atlantia?

Atlantia è una holding che in precedenza si chiamava Autostrade, fino al 2007. Atlantia è coinvolta nel settore delle infrastrutture che comprende autostrade, servizi di trasporto e aeroporti. Ci sono 14.000 km di autostrade che rientrano nel gruppo Atlantia, così come gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino e diversi aeroporti in Francia. Fondamentalmente, le principali autostrade qui in Italia sono tutte di proprietà del gruppo Atlantia, con la manutenzione effettuata da una società statale chiamata ANAS. Nel dicembre 2019, Atlantia ha avuto un EBITDA di 5,7 miliardi di euro e un utile netto di circa 136 milioni di euro. Atlantia è ben nota nei mercati azionari in quanto rientra nell’indice FTSE MIB della Borsa Italiana. Il FTSE MIB è l’indice di riferimento più importante per la borsa italiana, e traccia 40 dei titoli più scambiati in borsa, e Atlantia è uno di questi. Allora, perché Atlantia ha ceduto le sue pesanti partecipazioni nelle strade a pedaggio italiane?

Atlantia contro il governo

Dopo il crollo del ponte di Genova, causando la morte di 43 persone, alcuni ex dirigenti di Atlantia e Aspi sono stati indagati perché, secondo i procuratori, il crollo era dovuto a una mancanza di manutenzione. Il gruppo Atlantia è da allora in contrasto con il governo per il fatto che gestisce la maggior parte delle nostre strade a pedaggio e l’anno scorso la società aveva accettato di lasciarne il controllo alla CDP. La recente vendita di questo ramo d’azienda di Atlantia ha finalmente messo fine alla disputa tra Roma e il gruppo. Atlantia ha annunciato che attraverso un veicolo di investimento, la CDP deterrà ora il 51%, e Blackstone e Macquarie il 24,5% ciascuno, dando al gruppo combinato una quota dell’88% delle strade a pedaggio – che è l’intera partecipazione di Atlantia. Secondo i funzionari italiani, tuttavia, il business non sarà così redditizio d’ora in poi e questo potrebbe significare che il valore delle sue attività potrebbe essere influenzato negativamente, ma questo rimane da vedere.

Investire in azioni come CFD

Stai pensando di fare trading sul prezzo delle azioni di Atlantia come CFD? Diamo un’occhiata a come si è comportata sui mercati nel 2021. Atlantia è stata su tutti i grafici, con i suoi alti e bassi dovuti alla pandemia, insieme alla cessione da parte del gruppo del suo ramo delle strade a pedaggio, e una serie di altri fattori. Il gruppo ha iniziato l’anno con un prezzo di 14,454 il 4 gennaio, ma è rapidamente sceso dell’8,8% nel corso del mese per atterrare a 13,168 il 29 gennaio. Da lì, le azioni Atlantia hanno iniziato un’accidentata corsa verso l’alto, che è continuata fino al 26 aprile, quando hanno raggiunto un massimo di 16,675, con un aumento del 26,6% rispetto al minimo raggiunto a gennaio. Le azioni di Atlantia sono poi scese di nuovo del 7,5% per stabilirsi a 15,414 il 19 maggio. In seguito, le azioni sono salite del 2,5% per chiudere a 15,812 il 25 giugno e hanno raggiunto la fine del secondo trimestre più in alto rispetto a dove hanno iniziato l’anno.

Questo tipo di volatilità può presentare sia opportunità che rischi per i trader che investono in CFD o contratti per differenza. I CFD ti permettono di trarre vantaggio dai movimenti di prezzo in entrambe le direzioni – aumenti e diminuzioni – di un’ampia varietà di azioni senza dover acquistare lo strumento sottostante (in questo caso le azioni vere e proprie). Per esempio, se dovessi investire in azioni di Atlantia come CFD e ti aspettassi che il prezzo aumenti, potresti aprire un’operazione di ‘Acquisto’ o ‘rialzo’, mentre se ti aspettassi che il prezzo diminuisca, dovresti aprire un’operazione di ‘Vendita’ o ‘ribasso’.

Assicurati di stare al passo con le notizie finanziarie che coprono argomenti caldi come la situazione di Atlantia prima di investire in azioni come CFD, poiché una grande varietà di fattori può influenzare i movimenti di prezzo. Più cose sai su come investire in azioni in CFD, più decisioni di trading sicure sarai in grado di prendere.

Vestle (precedentemente noto come iFOREX) è il nome commerciale di iCFD Limited, autorizzato e regolamentato dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) con licenza n. 143/11. I materiali contenuti in questo documento sono stati creati in collaborazione con Vestle e non devono in alcun modo essere interpretati, in modo esplicito o implicito, direttamente o indirettamente, come una consulenza finanziaria, una raccomandazione o un suggerimento di una strategia di investimento in relazione ad uno strumento finanziario, in qualsiasi maniera. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. 71.95% di conti di investitori al dettaglio che perdono denaro a causa delle negoziazioni in CFD con questo fornitore. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro. Qualsiasi indicazione di performance passata o simulazioni di risultati passati inclusi in questo documento non è un indicatore affidabile di risultati futuri. Nota bene: i calcoli dei movimenti delle performance passati possono rappresentare i futures e non l’attività del sottostante. Avvertenza: https://www.vestle.it/legal/analysis-disclaimer.html

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News