15.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 17 Ottobre 2021

Il mercato dei casinò online continua a crescere in Italia

Emergenza sanitaria

L’importanza del gioco per gli italiani sembra essere confermata dai record statistici: sembrerebbe che il mercato dei casinò online sia in continua crescita.

Un esempio lo offre il popolare gioco delle slot machine: esso ha raggiunto attraverso i casinò online un record di ben 162,85 milioni di euro in Italia, registrando un aumento del 6% rispetto a dicembre 2020 e del 99% rispetto a gennaio 2020. Il GGR, ovvero il così chiamato Gross Gaming Revenue, la differenza tra l’importo scommesso meno l’importo vinto dai giocatori, ha raggiunto un totale di 335,9 milioni di euro per gli operatori aventi licenza italiana. Effettivamente l’accesso ai portali di gioco online è ormai diventato molto semplice: attenzione, questo non deve far pensare che vada a discapito della sicurezza. Tutt’altro.

L’Agenzia delle dogane e dei Monopoli garantisce la propria licenza unicamente a quei portali aventi una qualità tale da rispettare i più alti standard di affidabilità. Si deduce come nell’insieme delle componenti, i servizi offerti facciano effettivamente gola a molti: attraverso siti come https://www.casinoitaliani.it/ è possibile identificare prontamente le migliori case da gioco online sulla base dei bonus e delle offerte più vantaggiose, consultando recensioni dettagliate per aiutare ogni utente a scegliere ciò che più si addice alle proprie esigenze. L’intera gamma dei giochi da casinò diventa così prontamente accessibile a chiunque. Previa registrazione al casinò scelto, si potrà avere accesso a giochi di carte popolari come il Poker, il Blackjack, il Baccarat oppure ai giri gratuiti per le Slot Machine. È quindi intuibile facilmente come certi record siano possibili.

Gli appassionati ricorderanno le proteste dei lavoratori del gioco legale, scesi per strada con l’intenzione di intasare il Grande Raccordo Anulare a Roma. Fortunatamente la situazione sembra essere rientrata in seguito ad un ripristino dei servizi successivo all’apice degli effetti negativi registrati per via della pandemia di Covid-19. Chi non è dell’ambiente forse non è a conoscenza che tra le attività più colpite vi siano proprio i casinò fisici, attività che ne hanno particolarmente risentito in seguito alle chiusure imposte dal governo. Grazie a strumenti come il Green Pass, secondo il relativo decreto legge, gli italiani che vogliono frequentare un luogo chiuso devono obbligatoriamente possedere tale certificazione. I possessori di tale documento potranno quindi accedere anche ai casinò sparsi sul territorio nazionale, come quello di Saint-Vincent in Valle d’Aosta, tra i primi in assoluto a richiederlo per poter permettere l’ingresso nelle sale da gioco.

Dal prossimo 15 ottobre in Italia il cosiddetto “Green Pass” sarà obbligatorio per tutti i lavoratori pubblici e privati, nessuno escluso. Sappiamo già che tale manovra non sarà presa a buon cuore proprio da tutti gli italiani. Ma gli appassionati giocatori sprovvisti non dovranno preoccuparsi: potranno sentirsi rassicurati e sollevati dalla possibilità sempre valida di partecipare in maniera libera (esente da certificato verde) alle migliori piattaforme di gioco online. Non si prevede alcuna limitazione: gli utenti potranno continuare ad usufruire di tutti i servizi e le offerte disponibili per divertirsi con i migliori giochi da casinò.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News