5.9 C
San Gavino Monreale
lunedì, 28 Novembre 2022

Domenica 20 novembre a Villanovafranca si conclude il Festival delle Strade dello Zafferano di Sardegna DOP

Eventi e manifestazioni

- Pubblicità -

Dopo tre settimane si conclude il Festival delle Strade dello Zafferano di Sardegna DOP. A Villanovafranca una domenica all’insegna della cultura, delle tradizioni e del turismo enogastronomico. 

A Villanovafranca cresce l’attesa per l’ultimo miglio delle strade dello zafferano di Sardegna DOP. Dopo tre settimane di eventi, spettacoli e pubblico delle grandi occasioni, domenica 20 novembre si concluderà a Villanovafranca il Festival delle Strade dello Zafferano di Sardegna DOP. 

- Pubblicità -

L’evento, organizzato dalla rete dei comuni di Turri, San Gavino Monreale e Villanovafranca, sostenuto da Fondazione di Sardegna e Assessorato alla Cultura della Regione Sardegna, con il coordinamento organizzativo dell’Associazione Enti Locali per le Attività Culturali e di Spettacolo ha contribuito ad animare e a far conoscere a migliaia di turisti e curiosi le tradizioni, la cultura, i saperi e i sapori dei tre paesi delle strade dello Zafferano di Sardegna DOP.

 “Come Amministrazione Comunale – afferma Giacomo Porru, assessore alla Cultura del Comune di Villanovafranca – siamo felici ed emozionati di avere l’onore e l’onere di chiudere questa importante rassegna turistica. In appena due settimane sono state migliaia le persone che hanno scelto di trascorrere il fine settimana nei comuni della rete. Per quanto riguarda l’appuntamento di domenica 20 novembre a Villanovafranca siamo certi di confermare i numeri e la buona riuscita di una manifestazione fondamentale per la corretta promozione e comunicazione sia del nostro oro rosso sia dei nostri paesi”.

L’appuntamento conclusivo delle Strade dello Zafferano di Sardegna DOP è in programma domenica 20 novembre a partire dalle ore 08:00 quando al Parco Archeologico “Su Mulinu” sarà possibile provare l’ebrezza del Volo in Mongolfiera in ascesa vincolata. “La mongolfiera è sicuramente uno degli ingredienti più spettacolari in programma domenica 20 novembre, – ci ricorda Porru – Al prezzo simbolico di tre euro sarà possibile scorgere dall’alto i campi colorati di viola dello zafferano di sardegna DOP, godere del panorama unico della Marmilla e ammirare da una posizione unica e assolutamente inedita il complesso nuragico Su Mulinu”.

L’apertura dell’Info Point e degli stand con i prodotti enogastronomici, alle ore 9:30, cosi come l’avio delle iniziative culturali, le esposizioni temporanee di arte contemporanea, la mostra fotografica incentrata sulle due guerre mondiali saranno solo alcuni degli appuntamenti da non perdere nel corso di una mattinata di festa che vedrà nella dimostrazione, a cura della signora Anna Saba di Buddusò, della lavorazione del “Su Filindeu”, nella presentazione del libro “Sardegna & Zafferano – un racconto lungo i secoli” due dei momenti di maggiore importanza.

Zafferano che sarà il grande protagonista delle iniziative serali. Laboratori di pulitura, visite ai campi di Zafferano, inaugurazione del nuovo laboratorio “Zafferano Cortis DOP”, presentazione e premiazione dei Piatti in gara “Il dessert allo Zafferano” con la partecipazione di delegati della Federazione Italiana Cuochi Regione Sardegna e province e di una delegazione estera di esperti gastronomici provenienti da Olanda e Polonia, saranno infatti gli appuntamenti della serata dalle forti tonalità color zafferano.

Per tutta la giornata nelle strade e nelle piazze del centro storico sarà possibile passeggiare ascoltando musica live e degustando, in diversi punti ristoro, pietanze della tradizione locale e street food a base di Zafferano.

“Per Villanovafranca – conclude l’Assessore alla Cultura Porru – lo Zafferano rappresenta una parte fondamentale della storia e della cultura. La coltivazione dell’Oro Rosso di Sardegna rappresenta per coltivatori e piccole e medie imprese locali, un’importante integrazione al reddito, oltre che una base sulla quale costruire una narrazione turistico-esperienziale che possa portare nei prossimi anni a una crescita dei flussi turistici”.

Programma Strade dello Zafferano di Sardegna DOP. Villanovafranca, Domenica 20 Novembre.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News