spot_img
28.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 21 Luglio 2024

San Gavino, chiude il pronto soccorso? Solo 3 medici in servizio, presidio a rischio

Eventi e manifestazioni

spot_img

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

La denuncia: “Insostenibile emergenza per il pronto soccorso di San Gavino a rischio chiusura, cosa si aspetta a trovare una soluzione?”

Restano in servizio solo 3 medici dopo il trasferimento di ben 4 colleghi (vincitori di concorsi in altre ASL) e il pronto soccorso di San Gavino Monreale rischia la chiusura per mancanza di personale, o di diventare un presidio part-time. Lo denuncia la consigliera regionale Rossella Pinna insieme al gruppo PD.

“Dei 7 medici in servizio, 4 vincitori di concorso in altre Asl lasciano il Presidio del Medio Campidano, e tra qualche mese sarà la volta del primario che andrà in pensione – spiega la consigliera democratica Rossella Pinna – . Troppo pochi 3 medici per tenere aperto un pronto soccorso”.

L’Ospedale di San Gavino Monreale è baricentrico territorio, e soprattutto negli ultimi anni ha saputo essere di notevole supporto sia per la popolazione del territorio che per quella delle ASL limitrofe.

“Ripetutamente siamo intervenuti a denunciare la situazione di crisi di questo prezioso presidio ospedaliero – continua Rossella Pinna – e da mesi le dimissioni dei medici era nota a tutti. Ora nei corridoi si vocifera di un Pronto Soccorso che funzionerà con orari d’ufficio (8- 14). E la soluzione  per un Dea di 1 livello? Nessuna”.

“La situazione del nostro ospedale, quello che garantisce salute e interventi d’urgenza a oltre 100.000 persone, arrivando a coprire anche parte dei fabbisogni delle ASL confinanti, deve essere risolta e la Giunta con l’Assessorato non possono non trovare le soluzioni. Che dopo Isili anche il Pronto Sosccorso di San Gavino chiuda o funzioni part time – conclude Rossella Pinna – significa lasciare i cittadini con urgenze tempo dipendenti in una situazione di rischio intollerabile chi deve trovare le risposte lo faccia”.

Tutte le opposizioni hanno sottoscritto l’interrogazione Pinna rivolta al Presidente Solinas e all’Assessore Doria affinché si possa trovare una rapida soluzione.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News