25.5 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Giugno 3 2020

Immagini dalla festa di Santa Chiara

Da leggere

“Due chiacchiere in camicia”: Alberto Ibba intervista Andrea Erdas e Alessia Carta

"Due chiacchiere in camicia" è un appuntamento settimanale sul canale Instagram di Alberto Ibba. In ogni appuntamento, Alberto intervisterà in diretta -...

Coronavirus, verso la “Fase 3”: la Sardegna riapre ai turisti

La Sardegna viaggia verso la "Fase 3", con diverse novità e ulteriori allentamenti alle restrizioni che hanno contraddistinto gli ultimi mesi. Di...

Convocazione del Consiglio Comunale – 4 maggio 2020

Il Sindaco Carlo Tomasi invita la popolazione a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per...

Coronavirus in Sardegna: contagi quasi azzerati, si va verso una regione “covid free”

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Ieri sera abbiamo fatto una passeggiata per le strade di San Gavino Monreale, approfittando della tradizionale festa di Santa Chiara, matrona del nostro paese. La via Roma e la Piazza Marconi erano colme di persone che sono uscite a curiosare tra le bancarelle e per godersi la musica in piazza.
Tra tutte le bancarelle la nostra preferita – non ce ne abbiano gli altri – è stata quella che ha visto i volontari di Euro 2001 prodigarsi per vendere i libri di Questa è San Gavino, opuscolo nato da una pagina su facebook, e il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. Ne abbiamo comprato due copie, una da conservare e una da regalare (consigliamo a tutti di comprare una copia da regalare a amici o parenti lontani… è un bel modo per fare beneficenza).

La pagina più bella del libro =)
La pagina più bella del libro =)

Tutto sommato la festa si è svolta sulla falsariga degli anni scorsi, con le bancarelle, la musica in piazza, le persone sedute nei tavolini all’aperto dei vari bar. Però siamo stati profetici, in occasione del nostro contestatissimo articolo sulla Notte Bianca. Perché? Per il semplice fatto che anche ieri, nonostante le transenne (che ancora una volta bloccavano solo metà carreggiata) gli automobilisti passassero nella via Roma in mezzo alla gente che (giustamente) passeggiava in mezzo alla strada. Addirittura qualcuno è passato di fronte al bar Tronci fermandosi per spostare le sedie e i tavolini che occupavano parte della strada. Insomma, immaginiamo che qualcuno potesse avere impegni improrogabili o dovesse fare operazioni di carico/scarico merci, ma così tante persone affaccendate la sera del 12 Agosto non le avremmo mai immaginate. Sarebbe bello avere un po’ più di rispetto per il prossimo (e questa è una regola universale sempre valida), sicuramente tutti godremmo di un paese migliore.

Chiudiamo qui la breve parentesi polemica (del resto che sangavinesi saremmo senza la sana polemica che ci contraddistingue?) e lasciamo a voi i commenti. Nel frattempo proponiamo qualche foto, come promesso ai tanti amici che ci seguono da lontano e non hanno potuto essere presenti alla festa. Scusate la scarsa qualità delle foto, abbiamo usato mezzi di fortuna!

Buona visione!

Altri articoli

Ultime News

“Due chiacchiere in camicia”: Alberto Ibba intervista Andrea Erdas e Alessia Carta

"Due chiacchiere in camicia" è un appuntamento settimanale sul canale Instagram di Alberto Ibba. In ogni appuntamento, Alberto intervisterà in diretta -...

Coronavirus, verso la “Fase 3”: la Sardegna riapre ai turisti

La Sardegna viaggia verso la "Fase 3", con diverse novità e ulteriori allentamenti alle restrizioni che hanno contraddistinto gli ultimi mesi. Di...

Convocazione del Consiglio Comunale – 4 maggio 2020

Il Sindaco Carlo Tomasi invita la popolazione a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per...

Coronavirus in Sardegna: contagi quasi azzerati, si va verso una regione “covid free”

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Anche i sindacati dicono NO al trasferimento di diabetologia dall’Ospedale di San Gavino

I sindacati del Medio Campidano si schierano al fianco dei cittadini, nella battaglia per scongiurare il trasferimento dell’Unità Operativa Complessa di Diabetologia...