24.5 C
San Gavino Monreale
martedì, Luglio 14 2020

[Lettera] Rifugiati politici o scrocconi?

Da leggere

Gattino ritrovato nei parcheggi dell’Ospedale, si cercano i padroni

Una nostra lettrice di Arbus stamattina ha trovato un gattino grigio nei parcheggi dell ospedale a San Gavino Monreale.

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...

Chen’e Sentidu, l’arte del Teatro sui social, per sorridere nonostante la quarantena

La compagnia teatrale Chen'e Sentidu ha realizzato una piccola commedia "a puntate" durante la quarantena. Lo scopo era quello di divertirsi e non restare...

“A Casa di Gio”: Riso Venere con Gamberi e Limone

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta arrivata da un nostro lettore, che pone delle domande sull’assistenza che la Provincia del Medio Campidano sta offrendo ai rifugiati politici giunti dall’Africa lo scorso anno. Ovviamente questa lettera espone il punto di vista personale dell’autore, e non della redazione. L’auspicio è che possa nascerne una discussione e un sano confronto.

Lettera aperta
Lettera aperta

Spero che questa lettera non venga interpretata come lo sfogo di persone razziste e incapaci di accogliere, premetto che non lo è e non vuole essere così. Solo ho bisogno di capire dove sta l’eguaglianza fra i cittadini nati o appena arrivati. La provincia del Medio Campidano ha prontamente risposto alcuni mesi fa all’emergenza libica accogliendo profughi e rifugiati che sono fuggiti verso le coste italiane. Giusta e buona scelta ma da privato cittadino mi faccio delle domande che condividono anche altri cittadini.

Queste persone sono totalmente assistite dal nostro stato in modo in cui nessun cittadino bisognoso e’ mai stato assistito ovvero:
– Affitto pagato
– Bollette pagate
– Cibo
– Stipendio mensile

Il mio non è un attacco, ma mi chiedo in che modo questo sia giustificato agli occhi di tanti di noi che arrancano, accettano qualsiasi lavoro, fanno fatica ad arrivare a fine mese senza chiedere niente. Perchè io che lavoro da precario devo vedere queste persone passare le ore a bere al bar con inmano cellulari da 400 euro? Perchè li devo vedere rifiutare una giornata di lavoro? Perchè io devo sentirmi chiedere soldi per strada con la scusa che i loro bambini stanno morendo di fame? Perchè io ho smesso di fumare e loro fumano Marlboro?
Qualcuno mi risponda per favore.

Franco

Altri articoli

Ultime News

Gattino ritrovato nei parcheggi dell’Ospedale, si cercano i padroni

Una nostra lettrice di Arbus stamattina ha trovato un gattino grigio nei parcheggi dell ospedale a San Gavino Monreale.

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...

Chen’e Sentidu, l’arte del Teatro sui social, per sorridere nonostante la quarantena

La compagnia teatrale Chen'e Sentidu ha realizzato una piccola commedia "a puntate" durante la quarantena. Lo scopo era quello di divertirsi e non restare...

“A Casa di Gio”: Riso Venere con Gamberi e Limone

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Invasione di miele straniero, Coldiretti: “Comprare miele sardo”

Crollo dell’80% della produzione e invasione di miele straniero (due barattoli su 3 sono importati) rischiano di far chiudere gli alveari sardi....