15.3 C
San Gavino Monreale
sabato, 28 Marzo 2020

[Ricette Sangavinesi] Su coccoi de Pasca

Da leggere

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 494 a 530 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

San Gavino, al via la sanificazione degli spazi pubblici comunali

Il Comune di San Gavino Monreale domani darà il via alle operazioni di sanificazione degli spazi pubblici comunali. Come comunicato precedentemente, con...

Si avvicina la Pasqua, e vi proponiamo una ricetta per il pane tradizionale che si può trovare sulle nostre tavole in questi giorni di festa. Un particolare coccoi che ricorda i pranzi di famiglia e le tavolate imbandite dalle nostre nonne…

Su coccoi de Pasca
Su coccoi de Pasca

INGREDIENTI: 1 kg di Semola fine, 30 g di lievito madre (su fromentu), Acqua, Uova, Sale

Su coccoi de Pasca
Su coccoi de Pasca

PREPARAZIONE
Prima di fare il pane preparate su fromentu (un pezzo di pasta utilizzata per il fare il pane la volta precedente) facendolo ammorbidire nell’acqua tiepida. Lavoratelo aggiungendo un pizzico di sale e lasciatelo riposare sommerso di farina in un cesto coperto con un telo. Successivamente impastate la semola con l’acqua salata e calda. Aggiungete all’impasto il lievito sciolto e lavorate vigorosamente per amalgamare con cura la pasta. L’operazione seguente è quella più dura, cioè di distendere, spianare e battere la pasta con le mani su un piano preferibilmente in legno. Per fare questo aiutatevi con l’acqua tiepida fino ad ottenere un composto morbido ed elastico.

Di seguito lavorate la pasta dentro i recipienti di terracotta, manipolandola con i pugni chiusi e premendola. Lasciatela riposare dentro un recipiente di terracotta coperta con un telo. A fermentazione ultimata lavoratatela ancora una volta finché è pronta per essere modellata. Preparate i pani, fatte il buco al centro, metteteci l’uovo e fatte le decorazioni a vostro piacimento . Dopo aver confezionato i pani li ricoprite con un telo e fateli riposare per almeno due ore. Intanto preparate il forno, quando è pronto per la cottura, infornate e fatte cuocere a 250° per circa tre quarti d’ora.

Fonte: Ricette di Sardegna

Altri articoli

Ultime News

Patenti, revisioni e carte di circolazione: tutte le proroghe del Ministero dei Trasporti

Il Ministero dei Trasporti, per ovviare all'impossibilità di rinnovare patenti, revisioni ed altri documenti legati al mondo degli spostamenti individuali e del...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: 16.369 € dopo 4 giorni

Dopo 4 giorni la Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 16.369 euro grazie alla donazione...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 494 a 530 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

San Gavino, al via la sanificazione degli spazi pubblici comunali

Il Comune di San Gavino Monreale domani darà il via alle operazioni di sanificazione degli spazi pubblici comunali. Come comunicato precedentemente, con...

Coronavirus: via libera alla vendita di piante e fiori

Prandini: appello a GDO, mercati e punti vendita per sostegno a Made in Italy “Abbiamo ottenuto finalmente il chiarimento...