18.6 C
San Gavino Monreale
sabato, 24 Ottobre 2020

Cinema, arriva il film L’Accabadora di Enrico Pau, nel ricordo di Simone Garofano

Emergenza sanitaria

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Coronavirus in Sardegna, è record assoluto di nuovi contagi: +349 nelle ultime 24 ore

Sono ben 349 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 23 ottobre 2020...

ASSL Sanluri, ecco come richiedere l’esito del tampone

Tramite il servizio online dell'ASSL di Sanluri è possibile richiedere l'esito del Tampone effettuato presso l'azienda sanitaria inviando una semplice mail all'indirizzo: refertitamponi.sanluri@atssardegna.it.

Emergenza Covid e l’imbuto del sistema sanitario, la ricetta del Dott. Emiliano Tatti

Una riflessione del Dott. Emiliano Tatti, medico ospedaliero che da 11 anni presta servizio come neurochirurgo presso l'Azienda Ospedaliera Brotzu di Cagliari,...

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Oggi arriva nelle sale italiane il film “L’Accabadora”. Il regista cagliaritano Enrico Pau porta sul grande schermo una figura che, tra mito e storia nella civiltà rurale della Sardegna del passato, era la portatrice della “buona morte”, un atto ritenuto caritatevole nei confronti di un malato terminale.

L'Accabadora
L’Accabadora

Enrico Pau ha pubblicato una clip sulla sua pagina Facebook dedicandola a Simone Garofano di San Gavino Monreale, un nostro concittadino che ci ha lasciato un anno fa. Simone, in una scena del film interpreta un giovane malato. Così lo descrive il regista: «Simone quasi un anno fa ci ha lasciato, da tempo era malato, ma aveva accettato con passione di interpretare questa scena del film, la passione si vede nella qualità dei suoi gesti, nella verità dei movimenti del suo corpo, del suo respiro affannoso. Fu una sorpresa per tutti noi che eravamo dietro la macchina da presa, un’emozione profonda. Così come fu magico l’incontro con il gruppo delle anziane signore di Ollolai che nella scena fanno quello che la loro tradizione millenaria gli ha insegnato, piangono in modo rituale la morte del giovane malato».

Articoli correlati

Ultime News

Coronavirus: firmata ordinanza per anticipo pensioni e indennità

Disposto il pagamento anticipato delle prestazioni previdenziali di novembre e dicembre. Il Capo Dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli,...

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Contributi spese di trasporto, sostenute da cittadini con il riconoscimento dello stato di handicap grave

Allegati DETERMINA_Num_486__Allegato1_bando-2020Download DETERMINA_Num_486__Allegato2_MODULO-2020Download

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 23.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 25 attualmente positivi (+4 da ieri) di cui 24 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato con...