7.4 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 25 Novembre 2020

Monumenti Aperti: 3 e 4 Maggio 2014

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 23 novembre: i dati dei contagi (+505) e dei guariti (+283) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 505 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 505 nuovi casi emersi dall'analisi di 2.589 tamponi e...

Coronavirus in Sardegna, 22 novembre: i dati dei contagi (+404) nelle ultime 24 ore. Altri 10 decessi

Covid-19, in Sardegna salgono a 18.493 i casi di positività da inizio pandemia. Dai dati diramati dall'unità di crisi regionale sono 404 i nuovi positivi...

Villacidro, 19 nuovi casi di Coronavirus: i casi salgono a 67

A Villacidro il bollettino Covid-19 si fa preoccupante. La sindaca Marta Cabriolu ha comunicato l'esplosione dei contagi nel paese: sono 19 i nuovi casi...

Rossella Pinna contro l’Assessorato alla Sanità: “Grave ritardo sull’attuazione della campagna vaccinale antinfluenzale”

"Siamo a novembre, in piena seconda ondata di Covid e di fatto la campagna vaccinale è solo accennata, i nostri concittadini più fragili e...

Coronavirus in Sardegna, 20 novembre: i dati dei contagi (+581) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, ancora 581 casi in Sardegna, aumentano i ricoveri. Non rallentano i contagi da Covid-19 nella nostra Regione, dai dati forniti dall'unità di crisi...

Fervono i preparativi per la terza edizione di “Monumenti Aperti” a San Gavino Monreale, che si svolgerà nelle date del 3 e 4 maggio.

La novità di quest’anno sarà l’apertura del Palazzo Orrù, che precedentemente non è mai stato accessibile al pubblico. Trattasi di un edificio risalente alla fine del ‘700, appartenuto alla ricca nobiltà terriera (il primo proprietario fu Francesco Giacomo Orrù-Serpi). Struttura di grande pregio, presenta particolari e rifiniture ispirate agli stili dei grandi architetti ed ingegneri a cavallo tra il tardobarocco e il neoclassico. Il palazzetto nobiliare consta di due livelli, entrambi dotati di un ampio salone destinato ad accogliere gli ospiti. Numerosi i vani di minor metratura, tra cui camere da letto, sala da pranzo e una cucina, la quale conserva una imponente cappa sotto cui venivano collocati i fuochi. Un ampio cortile ospitava il bestiame e fungeva da ricovero per i calessi, appartenuti alle varie famiglie che vi presero dimora. Durante la visita guidata emergeranno celebri eventi storici che hanno visto come protagonisti proprio gli Orrù: questi parteciparono alla resistenza armata contro i contingenti francesi rivoluzionari sbarcati a Quartu Sant’Elena, per poi unirsi allo schieramento reazionario deciso ad arrestare l’avanzata di Giovanni Maria Angioy e dei moti libertari promossi da questi.

Il Palazzo Orrù ospitò, altresì, la regina Maria Teresa d’Asburgo – Este, moglie di Vittorio Emanuele I re di Sardegna, la quale, durante il soggiorno forzato della Casa Savoia in Sardegna, determinato dall’invasione napoleonica, pernottò tra le sue mura nel 1806. In occasione dello schiudersi al pubblico del Palazzo Orrù si renderà nota la figura di un altro suo abitante degno di nota: Zemiro Melas, antifascista, poeta e scrittore che vi nacque nel 1912 e vi morì nel 1947. Uno spaccato della vita nel Palazzo verrà offerto dal romanzo storico “Le sei acque” che Silvana Melas presenterà nelle due giornate.

Monumenti Aperti 2014
Monumenti Aperti 2014

Un’altra famiglia sangavinese aderirà alla manifestazione svelando i propri “tesori”: la famiglia Spano, che, in collaborazione con l’Associazione Culturale S’Araxi, presenterà un percorso storico e documentario dal titolo “Spazio Stampa. Antica Tipografia Spano”, arricchita da una mostra di fotografie a cura dell’Associazione Fotografica 21 DIN presso Via Roma, 43.

Saranno inoltre visitabili numerosi altri monumenti e siti d’interesse storico-artistico: le chiese di Santa Chiara, Santa Croce e San Gavino Martire, il convento di Santa Lucia, il museo Due Fonderie, la casa museo Dona Maxima, la collezione Delunas e l’archivio storico comunale.

Dopo il successo dello scorso anno la Portovesme SRL ha deciso di aderire alla manifestazione aprendo al pubblico la fabbrica locale. Gli ingegneri e gli operai della fonderia accompagneranno i visitatori in un ideale percorso storico dalla sua creazione fino al suo sviluppo industriale, illustrando le attività che ancora oggi si svolgono al suo interno. Una panoramica che metterà in luce le tecniche produttive e le tecnologie utilizzate dal 1930 ad oggi.

Non mancheranno, per di più, gli intrattenimenti musicali quali i concerti degli allievi della scuola media, della banda musicale e degli studenti dell’Istituto Pedagogico, i quali hanno organizzato un ensemble dedicato a Eleonora D’Arborea; ugualmente presenti gli spettacoli (“Note d’arte” della Jimband, sabato alle ore 16:00 in piazza Marconi), mostre ed esposizioni (ubicate in Piazza Resistenza e Piazza Marconi). Nella Chiesa di San Gavino Martire sarà anche possibile compiere un percorso guidato in lingua sarda.

Come lo scorso anno la manifestazione “Monumenti Aperti” si svolge in contemporanea con i festeggiamenti in onore di San Gavino Martire.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Cultura presso il Palazzo Comunale in via Trento n. 2, tel. 070/93749205, e-mail: mon.apertisangavino@tiscali.it o sgmonreal@gmail.com

Articoli correlati

Ultime News

Comprare locale per rendere il Natale meno amaro, la campagna di Coldiretti Sardegna

Le festività natalizie saranno condizionate dalle possibili misure previste a fine anno per contenere il contagio Covid. Secondo una analisi Coldiretti/Ixè i mancati spostamenti...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 24.11.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 33 attualmente positivi (-2 da ieri) di cui 33 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 25 persone in quarantena (oltre i positivi...

Cagnolino smarrito: aiutateci a ritrovare Leo!

Stamattina abbiamo ricevuto questa lettera di aiuto per trovare un bel cagnolino che sembra aver smarrito la strada di casa. Questa mattina, il cagnolino di...

Giornata contro la violenza sulle Donne, il programma del 25 novembre

Mercoledì 25 novembre ricorre la giornata internazionale del contrasto alla violenza sulle donne. L'Amministrazione comunale di San Gavino Monreale, Assessorato alle Pari Opportunità, in...