14.3 C
San Gavino Monreale
sabato, 31 Ottobre 2020

San Gavino Monreale, si celebra la Seconda Giornata Mondiale dei Poveri

Emergenza sanitaria

Coronavirus, cinque Regioni con l’indice Rt maggiore di 1,5 rischiano il lockdown

Il monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute delinea un quadro nazionale sempre più allarmante. Il quadro nazionale...

Coronavirus, 30 ottobre: i dati dei contagi (+298) e dei guariti (+72) nelle ultime 24 ore

Il Covid-19 non rallenta, ancora decessi e nuovi contagi in Sardegna. I dati dell'unità di crisi ne sono la testimonianza con 298...

San Gavino Monreale, da lunedì ripartono i prelievi in via Nurazzeddu

Si comunica che a partire da lunedì 2 novembre 2020 saranno riattivati i prelievi ematici per l'esecuzione di esami di laboratorio a...

Coronavirus, 29 ottobre: i dati dei contagi (+282) e dei guariti (+36) nelle ultime 24 ore

Aumentano ancora i positivi al Covid-19 in Sardegna. Non conosce tregua l'ondata del Coronavirus nella nostra Isola. I dati dell'unità di crisi...

Nuoro, un ospedale da campo per i pazienti Covid. E le alternative?

A Nuoro un ospedale da campo per i pazienti Covid! In queste ore si sta concludendo la costruzione di...

Si celebra oggi domenica 18 novembre la seconda Giornata Mondiale dei Poveri, ricorrenza istituita da Papa Francesco a conclusione del Giubileo della Misericordia

Il tema di quest’anno “Questo povero grida e il Signore lo ascolta” richiama tutta la comunità cristiana a tendere la propria mano ai deboli e agli uomini e alle donne cui viene calpestata la dignità.

Quest’anno l’appuntamento è a San Gavino Monreale, nel capannone adiacente all’ospedale Nostra Signora di Bonaria, accolti dalle comunità parrocchiali e dall’amministrazione Comunale. L’invito a partecipare è esteso, in primo luogo, alle Caritas Parrocchiali, ai Centri di Ascolto, alle Opere Segno, alle Mense, agli organismi che fanno riferimento alla Consulta degli organismi ecclesiali socio-assistenziali e al volontariato organizzato.

“Deve essere un incontro vissuto nella gioia, nella fraternità, nell’essere assieme in una testimonianza di inclusione”, commenta il direttore della Caritas diocesana don Angelo Pittau “Facciamo appello alle comunità parrocchiali, ai parroci, ai sacerdoti tutti, ai laici corresponsabili nella vita della comunità ecclesiale perché la Giornata mondiale dei Poveri sia giornata di tutti: saremo testimoni della Carità di Cristo per i poveri”.

La giornata si svolgerà nel capannone adiacente l’ospedale, alle 10 con l’accoglienza. Alle 10.45 i saluti di don Angelo Pittau, direttore della Caritas Diocesana, dott. Carlo Tomasi, sindaco di San Gavino e i parroci di San Gavino. Alle 11 la riflessione guidata di don Marco Statzu su “ Questo povero grida e il Signore lo ascolta”. Seguiranno alle 11,20 le testimonianze del Centro di solidarietà Papa Francesco, i Centri d’Ascolto e le Caritas di Guspini, San Gavino, Gonnosfanadiga, Arbus, Mogoro e Terralba. Alle 12,15 messa concelebrata presieduta da monsignor Pierangelo Zedda, vicario generale. Alle 13,15 pranzo e animazione. Parteciperà il Centro di Servizio per il volontariato Sardegna Solidale.

San Gavino, si celebra la Seconda Giornata Mondiale dei Poveri
San Gavino, si celebra la Seconda Giornata Mondiale dei Poveri

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 30.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna: • 28 attualmente positivi (numero invariato da ieri) di...

Pane e formaggio, la richiesta va fatta in Comune

Se la notizia non fosse vera ci sarebbe da ricamarci sopra una barzelletta, perché il contenuto della delibera della Giunta Regionale 52/16...

Avviso di selezione per la copertura di n. 1 posto di Istruttore Direttivo Amministrativo/Contabile Cat. D, a tempo pieno e indeterminato, mediante l’istituto della...

Si informano gli interessati che è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana,  4a Serie Speciale...

Coronavirus, cinque Regioni con l’indice Rt maggiore di 1,5 rischiano il lockdown

Il monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute delinea un quadro nazionale sempre più allarmante. Il quadro nazionale...