17.5 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Aprile 8 2020

Deciso il taglio delle Province: si salva chi ha più di 350mila abitanti

Da leggere

[Breaking News] Ecco come saranno i Buoni Spesa comunali

In anteprima assoluta, vi mostriamo come saranno i Buoni Spesa comunali che serviranno per tamponare le situazioni di difficoltà economica da parte...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 935 a 975 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Diretta streaming del Consiglio Comunale – 8 aprile 2020 ore 16:30

Il Sindaco Carlo Tomasi invita la popolazione a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per il giorno 08/04/2020 alle...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: superata quota 30.000 €

La Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 30.739 euro grazie alla donazione di 451 persone.

Deciso il taglio delle Province
Deciso il taglio delle Province

Le Province, ha stabilito il consiglio dei ministri, dovranno avere almeno 350mila abitanti ed estendersi su una superficie territoriale non inferiore ai 2.500 chilometri quadrati. Le nuove province eserciteranno le competenze in materia ambientale, di trasporto e viabilità (le altre competenze finora esercitate dalle Province vengono invece devolute ai Comuni, come stabilito dal decreto “Salva Italia”). La soppressione delle province che corrispondono alle Città metropolitane – dieci in tutto, tra cui Roma, Milano, Napoli, Venezia e Firenze – avverrà contestualmente alla creazione di queste (entro il 1° gennaio 2014).

Il premier: il contagio è in corso, non da oggi
Il contagio è in corso, non da oggi. Lo ha ricordato il premier Mario Monti nella conferenza stampa successiva al consiglio dei ministri. «Non abbiamo nessuna intenzione di fare nuove manovre – ha chiarito – Siamo sulla via programmata per il conseguimento degli obiettivi di bilancio. Non vi é l’esigenza di nuove manovre». Il Professore ha poi aggiunto: «dobbiamo fare di tutto, come stiamo facendo, con grande senso di responsabilità da parte dei cittadini e le forze politiche per uscire dalle difficoltà con le nostre forze». Infine, un messaggio ai partiti: non devono allentare «l’impegno e il ritmo decisionale».

Patroni Griffi: restano 40 province e dieci grandi città
L’esito generale della riorganizzazione delle Province, ha spiegato il ministro della Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri – «porterà a un numero, con qualche unità di approssimazione, intorno alle 40 Province e alle 10 città metropolitane». Il riordino delle Province, ha aggiunto, «deve avvenire con legge dello Stato e per i tempi conteremmo di concludere la normativa entro l’anno. Questo significa avere maggiore elasticità sui tempi intermedi, visto che la riforma incide fortemente sul territorio».

Fonte: Il Sole 24 Ore

Deciso il taglio delle Province
Deciso il taglio delle Province

Altri articoli

Ultime News

[Breaking News] Ecco come saranno i Buoni Spesa comunali

In anteprima assoluta, vi mostriamo come saranno i Buoni Spesa comunali che serviranno per tamponare le situazioni di difficoltà economica da parte...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 935 a 975 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Diretta streaming del Consiglio Comunale – 8 aprile 2020 ore 16:30

Il Sindaco Carlo Tomasi invita la popolazione a partecipare alla riunione di Consiglio Comunale, convocato in sessione straordinaria ed in videoconferenza, per il giorno 08/04/2020 alle...

“Grande Raccolta Fondi per l’Ospedale di San Gavino”: superata quota 30.000 €

La Grande Raccolta Fondi per l'Ospedale di San Gavino ha raggiunto la cifra di 30.739 euro grazie alla donazione di 451 persone.

INPS e indennità Covid-19, attenzione alle truffe via SMS

L’INPS, mediante una nota urgente, informa i propri utenti che si sono nuovamente verificati sospetti tentativi fraudolenti di richiesta di dati sensibili,...